I trattamenti

Inestetismi o problematiche al volto e al corpo e il loro specifico trattamento:

ACNE – ADIPOSITA’ LOCALIZZATA – ALTERAZIONE PROFILO DEL VOLTO – CELLULITE – CICATRICI – CHERATOSI – CONDILOMI – COUPEROSE E ROSACEA – FIBROMI CUTANEI – IPERTRICOSI O PELI SUPERFLUI – IPERIDROSI ASCELLE, PALMO MANI E PIANTA PIEDI – LASSITA’ CUTANEE – MACCHIE – RUGHE – SMAGLIATURE – SOVRAPPESO E OBESITA’ – TATUAGGI (RIMOZIONE) – TELEANGECTASIE E VENE VARICOSE – VERRUCHE.

Per ogni inestetismo esiste un ventaglio di possibilità terapeutiche che dipendono da diversi fattori. Compito del Medico Estetico è quello di valutare il miglior  trattamento adatto a quel particolare inestetismo, in quella persona.  A scopo indicativo, per ogni inestetismo, si elencano i possibili trattamenti indicati.

Acne

Si risolve presto e bene con il trattamento dermatologico del dr. Zein Obagi, seguito dai suoi peeling quando necessario.

Adiposità localizzata

Cuscinetti adiposi che persistono in determinate  zone  ben localizzate, nonostante una dieta corretta ed un’attività  fisica costante. Si trattano con l’intralipoterapia che sono delle iniezioni sottocutanee di una soluzione apposita  che viene ben distribuita nella zona occupata dal grasso dove crea una lipoclasia, cioè una rottura delle cellule adipose con fuoriuscita dei grassi ivi  contenuti che vengono poi eliminati con massaggi linfodrenanti. Alla intralipoterapia si fanno seguire dei massaggi linfodrenanti per eliminare il contenuto delle cellule adipose distrutte ed una serie di sedute con la carbossiterapia che ha sia un’azione di lipoclasia che un’aumento della lipolisi (scissione dei grassi). Eventualmente  si possono accompagnare questi trattamenti con una terapia omotossicologica ad azione linfodrenante.

Alterazione profilo del volto

Si interviene con la PROFILOPLASTICA NON CHIRURGICA nelle zone che necessitano di correzione, che può essere il naso, il mento , la mandibola o gli zigomi. Qui si interviene con dei Filler di acido ialuronico adatti in termini di viscosità ed elasticità o idrossiapatite di calcio o altro ma si usano sempre filler riassorbibili.

Angioma rubino

Si neutralizzano con il Timed chirurgico o con il Laser.

Cellulite

E’ dovuta ad una degenerazione del pannicolo adiposo sottocutaneo con alterazione della circolazione venoso-linfatica. Si distingue una forma lieve di I° e II° grado facilmente reversibile con le terapie; ed una più grave di III° e IV° grado che risponde molto meno o non risponde alle terapie. La si può aggredire con la mesoterapia sia omotossicologica che allopatica ma è molto efficace il trattamento con una serie di sedute di Carbossiterapia che migliora la microcircolazione. Va da sé che i risultati migliori si ottengono nelle fasi iniziali della patologia.

Cicatrici

E’ molto indicato lo  Skin Needling. Previa anestesia topica si fa scorrere sulla parte da trattare questo apparecchio simile ad una grossa penna con un puntale monouso di microaghi che vibrano penetrando nella pelle a profondità programmata per produrre delle microferite che si traducono in una stimolazione alla produzione di collagene ed elastina. Subito dopo si applica sulla pelle un prodotto contenente Fattori di crescita. Il trattamento con Skin Needling si può ripetere ogni 6-8 settimane per 3 volte.

Cheratosi seborroiche

Previa anestesia locale si asportano facilmente con il Timed chirurgico che è un elettrobisturi ideato dal prof. Sergio Capurro per la Medicina Dermatologica ed  estetica ed è programmabile per ogni tipo di intervento, quindi molto facile da usare per una grande serie di problematiche dermatologiche.

Condilomi acuminati o papillomi virali delle mucose genitali

Vengono trattati o asportati con il Timed chirurgico previa anestesia locale o regionale quando sono massivi.

Couperose e rosacea

Si può usare la Biscleroterapia (metodica sempre ideata dal Prof. Sergio Capurro della quale si parlerà più avanti per la TRAP. Si può usare anche il Timed chirurgico o il Laser.

Fibromi cutanei

Semplicissimi da asportare con il Timed chirurgico senza ovviamente lasciare cicatrici.

Ipertricosi

I peli superflui si possono asportare definitivamente con una sola seduta per zona sempre con il Timed chirurgico. Mentre occorrono diverse sedute con il Laser e ancora più sedute con la IPL.

Iperidrosi

Eccessiva sudorazione delle ascelle, palmo delle mani e pianta dei piedi. Si tratta con la Tossina botulinica che viene iniettata superficialmente.

Lassità cutanea

Si può intervenire con: Skin needling, Carbossiterapia, Fili ristrutturanti e stimolanti, Laser CO2 frazionato.

Macchie e Fotoaging

Invecchiamento della pelle provocato dal sole: Le macchie si asportano molto bene con il Timed chirurgico. Quando sono profonde si fa la disepitelizzazione alla quale si fa seguire il Peeling indicato. Sono indicati anche i Peeling del dr. Zein Obagi, con i quali scompaiono le macchie superficiali ma migliorano sensibilmente anche quelle profonde o dermiche. Va ricordato che i peeling per dare un buon risultato vanno sempre preceduti da un trattamento domiciliare di alcune settimane. Per le macchie profonde si può usare il Peeling misto che significa, iniziare il trattamento con il Timed chirurgico e poi applicare il Peeling  adatto. Per il fotoaging è indicatissimo un nuovo trattamento, molto gradito dalle pazienti perché NON è assolutamente  traumatico. Si tratta della Electroporo cosmesis che consiste nel far ruotare sulla pelle gli elettromanipoli Kit Roll generando dei pori invisibili che trapassano l’epidermide giungendo fino al derma superficiale. Questo rappresenta uno stimolo alla produzione di nuovo collagene. Dopo questo passaggio la pelle assume un aspetto liscio e luminoso e diventa estremamente permeabile ai farmaci, alle sostanze nutritive, ai peeling, consentendo l’ingresso di molecole curative che in condizioni normali non sono in grado di attraversare la barriera epidermica. Si ottiene una BUONA RIVITALIZZAZIONE senza traumatizzare la pelle con le iniezioni e senza pericolo di formazione di ecchimosi o di ematomi.

Rughe

Le rughe DINAMICHE o di espressione cioè che si formano utilizzando i muscoli mimici, si controllano con le iniezioni di Tossina botulinica, quelle STATICHE ma fini si trattano bene con l’Electroporo cosmesis sopra menzionata, ma anche  con i Peeling  profondi del dr. Zein Obagi e con lo Skin Needling. Si può usare il Peeling misto. E’ indicato anche il Laser CO2 frazionato.

Smagliature

Andrebbero trattate nella prima fase, quando sono ancora rosee e si chiamano rubre perché si ottengono risultati molto lusinghieri. Ideale è l’utilizzo della Carbossiterapia. Per quelle più larghe si può associare lo Skin needling soprattutto sui bordi. Quando sono ormai pallide e si chiamano albae, ormai diventa difficile qualsiasi trattamento. In quel caso esiste un nuovo trattamento,  piuttosto complesso che si chiama biodermogenesi che utilizza un apparecchio creato appositamente per il  trattamento di questa patologia. Il trattamento si compone di quattro fasi. Una prima fase di peeling meccanico di superficie. Una  seconda fase o fase del nutrimento . Una terza  fase o fase della rigenerazione, la più importante, nella quale si richiama moderatamente sangue in superficie e contemporaneamente si favorisce un aumento della mitosi cellulare. Una 4^ fase,  è quella del massaggio finale  che deve essere fatto con uno speciale manipolo e che non deve terminare con manovre manuali.

Sovrappeso e obesità

In questa situazione va inquadrato il giusto rapporto peso/altezza per mettere in atto una strategia alimentare e di movimento che si rifletta in uno stile di vita salubre e duraturo.

Teleangectasie e vene varicose agli arti inferiori

Se vogliamo avere un effetto efficace e duraturo nel tempo quando trattiamo le teleangectasie (volgarmente: CAPILLARI DILATATI), dobbiamo ricorrere alla Fleboterapia Tridimensionale Rigenerativa Ambulatoriale TRAP; metodo ideato dal Prof. Sergio Capurro, che si pratica iniettando una soluzione di salicilato di sodio e glicerolo  in  tutte le vene superficiali e perforanti degli arti inferiori, con l’ausilio di una apposita lampada a raggi infrarossi che si fa scorrere sulla pelle per individuare le vene perforanti. L’effetto di questa terapia dura nel tempo proprio perché va a curare la causa della formazione delle teleangectasie e delle varici, che  è l’aumento della pressione venosa laterale nelle gambe. Questa terapia richiede una serie di sedute settimanali per trattare una zona corrispondente ad un terzo dell’arto inferiore nel senso della lunghezza. Solo dopo aver ottenuto la completa guarigione di un arto, si passa a curare l’altro. Come minimo servono sei-sette sedute settimanali. Di conseguenza è uno dei trattamenti che va programmato per tempo e non a ridosso delle vacanze.

Tatuaggi

La rimozione dei tatuaggi si può ottenere con il Timed chirurgico, la  elettrosalatura o con il Laser Qswich.

Verruche

Sono neoformazioni cutanee benigne di origine virale. Sono contagiose, per cui è necessario trattare tutti gli elementi presenti per evitare l’autoinoculazione. Non vanno asportate chirurgicamente ma occorre usare il Timed chirurgico che non taglia come il bisturi ma taglia e coagula per effetto del calore che distrugge i virus. Si distinguono tre tipi di verruche: le verruche volgari, le verruche plantari e le verruche piane giovanili. Per le prime due si interviene dopo anestesia locale. Le piane giovanili in genere sono piccole ed è sufficiente l’anestesia topica.