Nell’era moderna nella quale la vita della donna si svolge all’esterno, in pubblico, diventa naturale l’aspirazione a presentarsi allo sguardo altrui mostrando il meglio di sé.

Ecco che la Medicina Estetica viene in soccorso nel momento che la donna capisce che non è più sufficiente il trucco al viso, indossare l’abito elegante ed i gioielli costosi. Addirittura diventa difficile accettare di mettere il rossetto sulle labbra incorniciate da un codice a barre (rughe verticali) magari profondo, che ad una certa età NON risparmia nessuna donna.  Diventa difficile  indossare una collana su un collo rugoso e lasso e con un decolleté rugoso e macchiato. Che dire poi dei cuscinetti adiposi che disturbano la silhouette o delle vene e capillari dilatati negli arti inferiori?

Per fortuna oggi la Medicina Estetica è sempre più sicura. E’ finita l’era dei disastri provocati dal silicone. Oggi il Medico Estetico preparato tecnicamente da un Master Universitario o da una Scuola Triennale e che abbia l’onestà, di fronte ad un problematico inestetismo, di proporre NON il trattamento più costoso ma quello che dà un risultato più efficace per quel determinato problema e che non sempre risulta essere il più costoso.

Da parte sua la donna che si rivolge allo Studio Medico Estetico dovrebbe sapere che molti trattamenti non devono essere intrapresi in tarda primavera ed  in  estate perché è vietata l’esposizione solare che causerebbe l’insorgenza di macchie. Ci sono poi diversi trattamenti che necessitano di una serie di sedute settimanali e quindi l’inizio dovrebbe essere programmato in tardo autunno o inverno (esempio l’Intralipoterapia, la TRAP, i Peeling che devono essere preceduti da un periodo di trattamento domiciliare per avere un buon risultato, l’uso dei Laser). A questo scopo è consigliabile ad una donna che desideri effettuare trattamenti Medico-Estetici di programmarli per tempo con il Medico scelto.

Chi sono